Non siete tutti psicologi, tantomeno psicoterapeuti

Published in Psicoterapia
Read 1159 times

Roma. Entro in un negozio e la proprietaria, che conosco, mi saluta e mi chiede “come va?”.

Poi succede qualcosa che solo chi è psicologo vive anche quotidianamente, (alzi la mano a chi non è mai capitato), quando anche io le chiedo “come stai, come vanno le cose con tua figlia?”, e lei si ferma, mi guarda, e mi dice: “Mi stai analizzando?”
Ecco una delle credenze che molte persone hanno rispetto allo psicologo: “Quando apri bocca davanti a lui, appena fai un movimento, lui comincia una scansione di tutto ciò che ascolta e vede e analizza il tutto per poi farsi una precisa idea di chi tu sia e di quali patologie mentali soffri”.

Quindi, sempre secondo tale diffusa credenza, lo psicologo indaga, giudica, analizza, valuta, conosce cose di te che tu non sai e a volte, essere psicologi, e come nel mio caso psicoterapeuti, è tutt’altro che questo; tuttavia ogni professione ha il suo stereotipo e la sua bella dose di pregiudizi difficili da eliminare.

 

I più letti

Lo psicologo: se non ci fosse bisognerebbe inventarlo!
Non siete tutti psicologi, tantomeno psicoterapeuti
Siamo tutti esseri umani, ma non tutti psicologi
Il cuoco

Il cuoco

23 Nov 2015 Psicoterapia

La relazione è (quasi) tutto

La relazione è (quasi) tutto

19 Nov 2015 Psicoterapia

Questo sito utilizza cookie, proseguendo, acconsenti al loro utilizzo. Per saperne di più o negare il consenso visitare la Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information